Un po’ di storia

Un bordo è una striscia sottile di materiale composto, disponibile sul mercato in diverse decorazioni, altezze e spessori, in grado di replicare perfettamente molteplici essenze estetiche (legno, metallo, marmo…).
Viene utilizzato per ricoprire i lati esterni di un pannello di legno per abbinarli il più possibile alla colorazione del resto della superficie del pannello stesso.  Gli spessori principalmente richiesti dal mercato oscillano da 0,30 mm a 2 mm. Il taglio minimo che Italservice può effettuare ai suoi bordi è di 17 mm.

Il bordo principalmente utilizzato sul mercato attuale è quello in ABS (Acrilonitrile Butadiene Stirene), un comune polimero termoplastico utilizzato nel mondo per creare oggetti di varie dimensioni e funzionalità, caratterizzato per la sua ottima resistenza alle variazioni termo-chimiche, all’impatto e alla durezza.

mazzetta abs

Le sue ottime proprietà meccaniche, rendono l’ABS un prodotto estremamente flessibile e facilmente lavorabile, capace anche di mantenere una colorazione e una forma sempre omogenea.

È inoltre un materiale tecnicamente riciclabile che non include alogeni allo stato puro nella sua formulazione ed è realizzato utilizzando il metodo di verniciatura ultravioletta (UV) per fornire maggior lucentezza e resistenza superficiale.

Il Bordo in PVC invece è composto da un materiale plastico denominato Polivinilcloruro. Si colloca su un diverso mercato rispetto all’ABS in quanto è un prodotto più economico e di conseguenza presenta una maggiore rigidità e una minore resistenza alle alte temperature.

In alternativa, a seconda delle diverse destinazioni d’uso, il mercato suggerisce anche di poter utilizzare bordi realizzati in altri materiali, tra cui quello in Laminato, in Carta o Monostrato.

Il bordo in laminato è ricavato da carte kraft, impregnate con resine melaminiche e presenta una superficie liscia, flessibile e resistente alle abrasioni. Si applica di solito quando un pannello  anch’esso in laminato, non può optare per  un bordo plastico.
Lo spessore principalmente utilizzato è 0,40 mm. La principale caratteristica è l’alta resistenza al calore ma al contrario, può presentare alcuni problemi di tenuta alle basse temperature in caso d’impiego nei periodi estremamente rigidi senza  rispettare le necessarie procedure di posa.

Per ovviare a quest’ultimo inconveniente è possibile utilizzare un bordo in carta o in monostrato che invece non manifestano problematiche legate alle temperature climatiche  in fase di applicazione.
E’ presente  in gamma anche  il bordo in legno, che in realtà è il prodotto più versatile e si può utilizzare quando il pannello da abbinare è placcato. La sua versatilità sta nel poter anche stratificare più bordi incollandoli uno sopra l’altro, fino ad arrivare allo spessore desiderato. Questa azione, in particolar modo sui lati curvi, permette di creare un massello vero e proprio, su cui si può lavorare creando incisioni o scanalature.

Serve aiuto?

Puoi contattarci in diversi modi, il più rapido è compilare il form che trovi cliccando qui. ⇨

CONTATTACI