Bordi in ABS

Il bordo principalmente utilizzato sul mercato attuale è quello in ABS (Acrilonitrile butadiene stirene), un comune polimero termoplastico utilizzato nel mondo anche per creare oggetti di varie dimensioni e funzionalità, caratterizzato per la sua ottima resistenza alle variazioni termo-chimiche, all’impatto e alla durezza.

Le sue ottime proprietà meccaniche, rendono l’ABS un prodotto estremamente flessibile e facilmente lavorabile, capaceanche di mantenere una colorazione e una forma sempre omogenee.

ABS: Principali Informazioni Tecniche

Caratteristiche Descrizione
Identificazione Pericolo Sostanza non pericolosa secondo Regolamento (CE) n°1272/2008
Resistenza chimica Buona – secondo DIN 68861-1, limitata resistenza ai solventi e acidi.
Per la pulizia evitare il contatto con acetone e etil-butilacetato.
Lato posteriore Primer specifico per lavorazione con colle termofusibili a base EVA o PU
Gruppo Merceologico ABS (Acrilonitrile-Butadiene-Stirolo) – Miscela e Colori omogeni
Materiale di base Polimero Termoplastico resistenze alle sollecitazioni meccaniche e termiche con una densità di 1,04 g/cm3. (ISO 1183)
Reazione al fuoco Normalmente infiammabile (DIN 4102). Classe di autoestinguenza HB
Resistenza alla luce Resistenza dei colori alla luce: UNI EN ISO 4892-2: 2013. Rating 4/5 (100h)
Assorbimento di acqua (24h) Sostanzialmente Insolubile: 0,3% a 23°C. (ASTM D-570)
Resistenza a Flessione 68 MPa con valore 110 rilevato sulla scala di Durezza Rockweel
Smaltimento E’ un rifiuto speciale. Può essere smaltito presso un apposito impianto
Temperatura di lavorazione > 18 °C
Temperatura di esercizio Range da -20 C° a +80 °C (da -4 a 176 °F)
Temperatura di fusione > 250-280 °C; consigliato non superare 230 °C
Stoccaggio Immagazzinare orizzontalmente in luogo chiuso non esposto a luce diretta

“I bordi per mobili possono essere realizzati in base a numerosi decorativi, che comprendono anche numerose varietà di colori, legni, marmi o metalli”