PESARO“Un matrimonio importante, fra una delle realtà più importanti d’Italia e non solo come Banca Mediolanum e la nostra società, leader nel futsal nazionale e internazionale”. Queste le parole più importanti di Lorenzo Pizza, presidente dell’Italservice Pesaro che ieri con una conferenza stampa in versione streaming ha annunciato la nascita della partnership con Banca Mediolanum – Ufficio dei consulenti finanziari di Rimini.

Una Italservice che ha già fatto grandi cose in questi anni: tre finali nazionali, uno scudetto in bacheca, due partecipazioni alla Champions League e il primato attuale in Serie A. Una Italservice che, anche grazie al nuovo supporto di Mediolanum, punta ad un futuro ancora più radioso.

nuove-maglie-italservice

“Il nostro rapporto è nato in maniera molto spontanea – racconta Pizza, dalla sala conferenza allestita per l’occasione a bordo campo del Pala Nino Pizza di Pesaro -. C’erano già dei contatti per altre questioni lavorative, da cosa nasce cosa e così siamo arrivati a questo prezioso connubio per entrambi. Per ora abbiamo siglato un accordo sino a fine stagione, ma è solo il primo passo. Sono convinto che potremo lavorare insieme per altri 20 anni”.

Grande entusiasmo anche sponda Banca Mediolanum. “Siamo orgogliosi di concorrere al progetto di sviluppo dell’Italservice Pesaro. Una società che poggia su una azienda familiare che crede e investe nei giovani da due generazioni. Con la nostra partnership abbiamo voluto contribuire ad alimentare lo spirito sportivo che trova nei giovani la massima espressione del suo valore” ha detto Andrea Zini, Regional Manager della Romagna per Banca Mediolanum. “Mano a mano che conoscevo la bellissima storia imprenditoriale dell’Italservice, ho iniziato a riscontrare delle affinità con Banca Mediolanum. Una solida realtà finanziaria nata dal sogno imprenditoriale di Ennio Doris, oggi guidata dal figlio Massimo, sulle stesse fondamenta valoriali di 39 anni fa. Una banca fatte di persone che affiancano altre persone nei loro progetti di vita”.

Parole di stima a cui hanno fatto seguito quelle di Alessandra Cellucci, Private Banker di Banca Mediolanum a Rimini. “Il nostro compito di Private Banker è quello di aiutare il cliente a realizzare i suoi sogni attraverso un progetto di pianificazione finanziaria. Ma da imprenditori sappiamo riconoscere dei leader quando li incontriamo. E la famiglia Pizza crede in un progetto a cui vogliamo dare forza attraverso il nostro sostegno”.

“Da anni l’Italservice tiene alta la bandiera di Pesaro, questa nuova partnership darà certamente ulteriore slancio” ha sottolineato a ruota l’assessore allo Sport di Pesaro, Mila Della Dora. Mentre Palmiro Ucchielli, sindaco di Vallefoglia dove ha sede l’azienda Italservice ha ricordato come “da tanti anni questa famiglia fa grandi cose, a livello aziendale e ora anche sportivo. Prima col papà di Lorenzo, Nino Pizza, ora con il grande lavoro del figlio Lorenzo”.

Il consigliere di amministrazione dell’Italservice Pesaro, Moreno Bordoni, ha chiosato: “Oggi è un grande giorno: un altro grande brand come Banca Mediolanum ha sposato la nostra società e questo è un certificato di forza crescente del club”.

Durante la conferenza sono state svelate anche le nuove maglie con cui l’Italservice Pesaro disputerà le Final Eight di Coppa Italia in programma dal 22 al 25 aprile all’RDS Stadium di Rimini. Maglie su cui, da oggi, campeggia anche il logo Banca Mediolanum.

Serve aiuto?

Puoi contattarci in diversi modi, il più rapido è compilare il form che trovi cliccando qui. ⇨

CONTATTACI